TERZA FASE – Posa le carte

Prima di posizionare le carte che abbiamo selezionato e mischiato a faccia in giù, visualizzeremo prima l’esistenza in ogni quadrato di 8 rettangoli 2×3 che hanno uno dei loro angoli che coincide con uno degli angoli del quadrato 4×4.

Questi otto rettangoli 2×3 sono divisi in due gruppi di quattro rettangoli:

Il gruppo di quattro rettangoli orizzontali ha:

2 rettangoli orizzontali nella metà superiore del quadrato

2 rettangoli orizzontali nella metà inferiore del quadrato

due rettangoli nella metà superiore del quadrato (uno a sinistra e uno a destra) e hanno uno dei loro angoli segnato con una X che coincide con uno degli angoli del quadrato 4×4.

due rettangoli nella metà inferiore del quadrato (uno a sinistra e uno a destra) e hanno uno dei loro angoli segnato con una X che coincide con uno degli angoli del quadrato 4×4.
Il secondo gruppo di quattro rettangoli verticali ha:

2 rettangoli verticali nella metà sinistra del quadrato.

2 rettangoli verticali nella metà destra del quadrato.

due rettangoli nella metà sinistra del quadrato (uno in alto e uno in basso) e hanno uno dei loro angoli segnato con una X che coincide con uno degli angoli del quadrato 4×4.

  • dos rectángulos en la mitad de la derecha del Cuadrado (uno arriba y el otro abajo) y tienen una de sus esquinas, marcada con una  X  coincidiendo con una de las esquinas del Cuadrado de 4×4.

En cada cuadrado, las cartas se colocan boca abajo de cuatro en cuatro, en las cuatro esquinas del grupo de rectángulos que hemos decidido utilizar (rectángulos horizontales o rectángulos verticales).

2×3 RETTANGOLI orizzontali e verticali

El orden en el que se colocan las cartas en las esquinas del rectángulo puede ser de cuatro maneras distintas:

Seguendo il movimento delle lancette dell’orologio.

In senso antiorario.

A forma di X agli angoli opposti (attraversando il rettangolo DUE volte, quando si posizionano le carte in diagonale).

A forma di Z (attraversando il rettangolo UNA VOLTA, quando si posizionano le carte in diagonale)

Qualsiasi ordine che scegliamo di utilizzare può partire da uno qualsiasi degli angoli del rettangolo.

PASSO TRE – Posizionare le carte negli angoli di 2×3 rettangoli

Per esempio:

Se scegliamo di posizionare le carte in senso orario possiamo farlo in quattro modi diversi a seconda di quale angolo del rettangolo collochiamo la prima carta:

In questi rettangoli, la prima carta dei quattro in senso orario si trova nell’angolo in alto a sinistra.

In questi rettangoli, la prima carta dei quattro in senso orario si trova in alto a destra.

In questi rettangoli, la prima carta dei quattro in senso orario si trova nell’angolo in basso a destra.

In questi rettangoli, la prima carta dei quattro in senso orario si trova nell’angolo in basso a sinistra.

Quando mettiamo le carte, le mettiamo a faccia in giù e non hanno alcun riferimento, per visualizzare i rettangoli tranne DUE cose:

le due metà del quadrato 4×4 in quanto è facile visualizzarle (sia se si divide il quadrato in due orizzontalmente che verticalmente)
uno degli angoli del rettangolo corrisponde a uno degli angoli del quadrato 4×4.
(Possiamo contare su questo quando cerchiamo di visualizzare i 2×3 rettangoli per posizionare le carte).

Per visualizzare meglio i quattro angoli dei quattro rettangoli 2×3, ho usato animali in bianco e nero in questi quadrati:

1 Lucertola (nero)
2 Delfino (bianco)
3 Cane (bianco)
4 Gatto (nero)
In questa lista la lucertola è prima la lucertola, seguita dal delfino, poi il cane e infine il gatto, ma possiamo cambiare l’ordine di questa lista e partire all’indietro (o qualsiasi altro ordine).

Quando piazziamo le carte, scegliamo quale rettangolo useremo per primo e in quale ordine useremo le altre.

Per quanto riguarda i 2×3 rettangoli e l’ordine in cui piazziamo le carte dobbiamo scegliere QUATTRO cose ed essere molto chiari sulla nostra scelta in quanto ogni scelta che facciamo sarà usata in TUTTO il quadrato:

1 scegliere che tipo di rettangoli useremo (rettangolo verticale o orizzontale).

2 scegliere il primo angolo del rettangolo dove collocheremo la prima carta, (l’angolo in alto a sinistra o a destra, l’angolo in basso a sinistra o a destra)

3 scegliere l’ordine in cui le carte saranno posizionate agli angoli del rettangolo (in senso orario, antiorario, a X, a Z).

4 scegliere il rettangolo che useremo per primo e l’ordine dei rettangoli che seguiremo, (rettangolo in alto a sinistra o a destra, rettangolo in basso a sinistra o a destra).

Sempre seguendo lo stesso ordine che abbiamo deciso di utilizzare per TUTTO il Quadrato dopo aver posizionato quattro carte agli angoli dei quattro rettangoli, il Quadrato sarà completo di 16 carte a faccia in giù.

A %d blogueros les gusta esto: